Cos’è l’Attestato di Prestazione Energetica (APE)?

Come sfruttare al meglio il condizionatore
Febbraio 6, 2020

L’attestato di prestazione energetica (APE) è un documento che descrive le caratteristiche energetiche di un edificio, di un’abitazione o di un appartamento. Essendo uno strumento di controllo – che sintetizza con una scala da A4 a G (scala di 10 lettere) le prestazioni energetiche degli edifici – il documento divieneobbligatorio per la vendita o l’affitto di un immobile. 

Che cosa definisce l’attestato di prestazione energetica? 

In altre parole, l’APE ha la funzione di fornire informazioni relative alla prestazione energetica dell’immobile, come la quantità di energia necessaria per soddisfare annualmente le esigenze legate a un uso standard dell’immobile per il riscaldamento, il raffrescamento, la ventilazione, la produzione di acqua calda sanitaria. 

I principali obiettivi sono dunque quello di valutare la  convenienza economica dell’acquisto e della locazione di un immobile in relazione ai consumi energetici e, dall’altra parte, la possibilità di saper consigliare degli interventi di riqualificazione energetica efficaci. 

Quando è obbligatorio l’attestato di prestazione energetica? 

Nel momento in cui si desidera affittare o vendere un immobile, l’attestato di prestazione energetica diventa obbligatorio: il proprietario dell’edificio sarà tenuto, dunque, a farlo redigere dai professionisti abilitati.

Dall’altra parte, invece, il potenziale cliente, avrà la possibilità di essere a conoscenza del certificato sui consumi energetici già durante la fase della trattativa. 

Ma non finisce qui: la legge prevede infatti l’obbligo di rendere pubblico l’attestato Ape anche per quanto riguarda gli annunci pubblicitari per vendita o locazione. 

Infine, se un immobile messo in vendita/locato possiede già un ACE/APE in corso di validità e l’immobile non ha subito lavori di ristrutturazione che ne abbiano modificato la classe energetica, allora produrre un nuovo APE non risulta necessario. 

In caso contrario (se l’edificio, quindi, viene sottoposto a lavori di ristrutturazione o riqualificazione che ne modificano la struttura) alloral’Ape necessita di essere aggiornato tempestivamente. 

A chi mi devo rivolgere per richiedere l’Ape? 

Per ottenere l’Attestato di prestazione energetica bisogna rivolgersi a un tecnico abilitato, in quanto il compito di rilasciare l’APE è attribuito solo ai professionisti iscritti nell’apposito albo (Albo dei Certificatori Energetici) che sono a loro volta abilitati alla progettazione di edifici e impianti. 

In questo modo, il lavoro sarà condotto da una persona che conosca in maniera approfondita la materia edilizia e tutto quello che ne riguarda.  

Inoltre, il costo del certificato può variare da città a città, ma anche a seconda delle caratteristiche dell’unità immobiliare: per evitare brutte esperienze, contattami al numero 348 5139521 o visita la pagina dedicata per saperne di più. La trovi qui: https://studiogiorgetti.com/certificazioni-energetiche/